Rimozione rughe e cicatrici volto

LASER CO2 FRAZIONATO ULTRAPULSATO

 

rimozione_ciccatrici_big.jpg

Il laser CO2 frazionato (o frazionale) ultrapulsato con scanner è lo strumento oggi di scelta per l’attenuazione delle rughe del volto, della cute fotodanneggiata, delle cicatrici post acneiche e chirugiche, per l’eliminazione delle iperpigmentazioni e per il miglioramento delle generali qualità estetiche della pelle: aumento della luminosità della cute, maggiore compattezza della pelle e miglioramento della "texture" cutanea.

 

 

 

dscn3381.jpgIl laser CO2 frazionato ultrapulsato può essere impiegato anche su altri distretti corporei, al fine di ridurre la dimensioni delle smagliature su fianchi, arti superiori e/o inferiori, seno ed addome. La sua azione viene generalmente associata all’impiego di altre piattaforme laser che possono eliminare l’eritema cutaneo presente prima del trattamento (strie rubre) e post trattamento al fine di agevolare la restitutio ad integrum.

La fototermolisi con laser CO2 frazionato ultrapulsato crea microzone di danno (zone microtermiche), circondate da zone di tessuto sano.  Le zone microtermiche vengono in seguito eliminate, mentre dal tessuto sano circostante si diffonde la guarigione rapida con rinnovamento e ringiovanimento dell’epidermide e del derma sottostante.

Si tratta di un procedimento tutto sommato poco invasivo e piuttosto veloce, a volte non necessita neppure di posizionamento di anestetico topico. Dopo il trattamento permane un eritema (che regredisce in 14 giorni circa), edema di variabile intensità (per alcuni giorni), colorito bronzeo (pseudoabbronzatura, dopo alcuni giorni), comparsa di croste sieroematiche. La guarigione dell’epidermide avviene in 7 giorni circa.

soins_resurfacing1.jpgA domicilio, il paziente deve applicare sulle aree trattate impacchi con soluzione fisiologica o acqua borica fredde ed una crema antibiotica per 10 giorni. Potrà rendersi necessario il ricorso ad una blanda analgesia e nei casi in cui si stato trattata un’ampia regione dovrà essere data una copertura antibiotica orale.

Dopo la guarigione dell’epidermide è obbligatoria una protezione solare quotidiana massima (SPF 50+) che sarà protratta per almeno 4 settimane dopo l’ultima seduta laser. Le successive sedute saranno programmate non prima di 30-40 giorni.

Il ricorso a cortisonici locali o sistemici è sconsigliato almeno che il medico curante non lo ritenga opportuno, come anche saranno da evitare l’applicazione di sostanze irritanti (creme antirughe, anti-acne), l’effettuazione di trattamenti esfolianti, sottoporsi a lampade abbronzanti o esporsi direttamente a raggi UV.

Indicazioni laser CO2 frazionato ultrapulsato:

Rughe perioculari (zampe di gallina);

Rughe peribuccali (codice a barre);

Fotodanneggiamento volto completo o distrettuale;

Cicatrici post acneiche o post chirurgiche;

Iperpigmentazioni;

Smagliature.

logo_blur.png n-verde-small.jpgPer informazioni o consulti
info@drchirurgiaestetica.com
Seguici su:
fb.png 
aicpe.jpg sicpre.jpgassace.jpg