Eliminazione capillari volto


eliminazioni_capillari_big.jpglumenis.jpg
I capillari che si formano sul viso, sul naso o sugli zigomi, come anche i rossori caratteristici della couperose o della rosacea sono patologie o inestetismi che interessano milioni di persone. Sebbene non rappresentino sicuramente un’emergenza medica, sono certo motivo d’imbarazzo, oltre ad essere fastidiosi e certamente anti estetici.
Quali siano le cause della comparsa dei capillari, della rosacea e della couperose sono ancora poco note. Sicuramente c’è una certa predisposizione familiare ma anche il fumo e l’alcool possono aggravare la situazione. In alcuni casi tali inestetismi possono essere ricondotti a squilibri ormonali, eccessiva esposizione al sole, sbalzi termici, od ai semplici e fisiologici processi d’invecchiamento della pelle. 
Le tecnologie laser e luce pulsata (IPL) oggi disponibili, permettono di lavorare in maniera efficace e sicura. L’energia della luce pulsata è infatti diretta a colpire solo i capillari bersaglio, preservando la pelle circostante. Quando si lavora sui capillari del naso, soprattutto su quelli che compaiono sulle ali, oppure ancora sui capillari più grossiche si evidenziano sugli zigomi, si usa normalmente un laser ND:Yag ad impulso lungo dotato di un manipolo in grado di raffreddare la pelle sia prima che dopo l’emissione dell’energia laser. Se si lavora invece sui capillari fini e diffusi tipici della couperose è preferibile la luce pulsata, anch’essa dotata di un manipolo raffreddato, cui può essere associato un getto d’aria fredda.  
Durante la prima visita il medico indaga le possibili cause della malattia o dell’inestetismo lamentato, valuterà il tipo di problema e la sua gravità, come anche comprendere il tipo di terapia che vi verrà proposto.
Questi tipi di terapie sia con laser che con luce pulsata, non hanno bisogno di anestesia alcuna e si può fin da subito riprendere la propria normale attività. E’ sempre però necessario effettuare queste terapie senza essere abbronzati e senza esporsi al sole nei giorni immediatamente successivi. E’ possibile che nell’immediato residui un minimo rossore che perdurerà per poche pochi giorni ma sarà possibile fin da subito applicare crema idratante e trucco.
couperose_copia.jpgSolitamente servono più sedute per risolvere il problema. Se si trattano i capillari del naso o degli zigomi le sedute sono solitamente tre o quattro, distanziate di un mese circa l’una dall’altra. Se si tratta la couperose, invece, la luce pulsata richiede più sedute distanziate di tre settimane. Differente è il caso della rosecea per cui si cerca di alleviare l’eritema (rossore) con un paio di sedute fotodinamiche (sempre con IPL) dopo si andrà a trattare l’anomalia vascolare con tre o quattro sedute di IPL vascolare.
Normalmente la seduta sia di laser che di luce pulsata dura dai cinque ai venti minuti a seconda del tipo e dell’estensione del problema da trattare. 
Laser e luce pulsata sono in grado di agire direttamente e solo sul bersaglio, lasciando la pelle attorno del tutto integra e sana. 
I risultati ottenuti con le terapie laser e luce pulsata perdurano normalmente molto a lungo nel tempo. Per le caratteristiche della patologia stessa (couperose/rosacea), però, sarà possibile che ogni tanto si manifesti qualche nuovo capillare, per trattare il quale è normalmente sufficiente una sola e brevissima seduta. Sarà inoltre poi buona norma utilizzare prodotti di dermocosmesi adatti al vostro tipo di pelle e di problema per mantenere a lungo nel tempo i risultati ottenuti.

logo_blur.png n-verde-small.jpgPer informazioni o consulti
info@drchirurgiaestetica.com
Seguici su:
fb.png 
aicpe.jpg sicpre.jpgassace.jpg