Riduzione eccessiva sudorazione ascellare


TOSSINA BOTULINICA

sudorazione_ascellare_big.jpg

L’iperidrosi è la disfunzione nella quale la quantità di sudore prodotto dall’organismo supera le richieste di regolazione della temperatura corporea. Le ghiandole sudoripare risultano eccessivamente reattive agli stimoli nervosi determinando una inappropriata produzione di sudore.

L’iperidrosi è quindi la sudorazione eccessiva, fenomeno imbarazzante e scomodo che non conosce stagionalità (anche se peggiora d’estate) e non è necessariamente legata alla temperatura dell’ambiente. Il problema dell’iperidrosi insorge in genere con la pubertà, raramente prima, e prosegue tutta la vita, risultando suscettibile alle  condizioni psico-fisiologiche.

L’iperidrosi ascellare rappresenta un grosso impedimento alle normali relazioni interpersonali del paziente e viene vissuto come un ostacolo che ne condiziona l’autostima. La persona affetta deve convivere con maglie e abiti bagnati e chiazzati, che devono essere cambiati anche più volte nell’arco della giornata, inoltre  l’individuo ha la consapevolezza di provocare negli altri un certo senso di repulsione. I gesti quotidiani ordinari, come semplicemente togliersi il soprabito svelando abiti bagnati anche in inverno, diventano imbarazzanti. 

botulino_ascellare.jpgIl trattamento medico contro l’iperidrosi ascellare è realizzato con infiltrazioni locali di una soluzione di tossina botulinica. Attraverso tale sostanza, l’innervazione delle ghiandole sudoripare non percepiscono più l’impulso che le spinge a produrre sudore, perciò si riduce l’attività ghiandolare della regione ascellare.

L’attività della tossina botulinica è temporanea, in genere si mantiene per 6-10 mesi ed è ripetibile senza controindicazioni.

La seduta avviene nell’arco di una mezz’ora, senza anestesia e senza traumi e le infiltrazioni sono effettuate esattamente dove si manifesta il problema. L’effetto del botulino si avverte dopo qualche giorno dall’infiltrazione, in modo graduale, e si può subito riprendere le normali attività quotidiane.

I grossi vantaggi delle iniezioni di tossina botulinica sono l’assoluta mancanza di controindicazione, il mancato danneggiamento delle ghiandole sudoripare e l’ottimo rapporto costo-beneficio.


 

logo_blur.png n-verde-small.jpgPer informazioni o consulti
info@drchirurgiaestetica.com
Seguici su:
fb.png 
aicpe.jpg sicpre.jpgassace.jpg