Modellamento degli zigomi e del mento

MENTOPLASTICA e MALAROPLASTICA

zigomi_mento.jpgLa mentoplastica e la malaroplastica, note anche come chirurgia del rimodellamento del mento e degli zigomi, sono interventi sempre più richiesti in chirurgia estetica.
La mentoplastica consente di modificare la forma e la dimensione del mento, migliorando l’armonia del viso e del proprio aspetto.

Più esattamente, la chirurgia estetica del mento consente di aumentare mediante protesiin silicone solido, di Goretex o di Medpor le dimensioni di un mento poco pronunciato.

mentoplastica__copia.jpgLa chirurgia estetica degli zigomi (malaroplastica) consente, invece, di aumentare il volume e di modificare la forma della regione malare mediante l’utilizzo di protesi in silicone solido, di Goretex o di Medpor, l’iniezione di filler riassorbibili o con il lipofilling.

Non esistono limiti di età per sottoporsi ad un intervento di mentoplastica o di malaroplastica
, ma è preferibile aspettare la fine dello sviluppo delle strutture ossee che avviene generalmente intorno ai 15-16 anni.

Questi due interventi possono essere eseguiti da soli o, come avviene molto spesso, in associazione ad altre tecniche chirurgiche quali la blefaroplastica, il lifting, la rinoplastica o altri interventi di chirurgia estetica.
La mentoplastica e la malaroplastica sono  interventi molto personalizzati  che, come tali, necessitano di un’accurata visita specialistica.

Durante la visita il chirurgo dovrà valutare la forma  e le dimensioni del mento  o degli zigomi, verificare la presenza di eventuali difetti estetici e/o funzionali per la masticazione e illustrarvi le possibili modificazioni armoniche della forma e del profilo del vostro viso.

La chirurgia estetica del mento e degli zigomi e il lipofilling vengono generalmente eseguiti in anestesia locale con sedazione e in regime di day-hospital.

Le iniezioni di fillers riassorbibili vengono invece effettuate in anestesia locale.
Sia nella mentoplastica che nella malaroplastica, le incisioni sono assolutamente invisibili in quanto nascoste all’interno della cavità orale o in regioni strategiche poco visibili; la durata dell’intervento è di circa un’ora ed è del tutto indolore terminando con una piccola medicazione e posizionamento di ghiaccio.
Nei primi due-tre giorni potranno apparire gonfiore ed ecchimosi intorno agli occhi, alle guance e al collo.  

La vita di relazione e lavorativa può essere ripresa pressoché subito.

 

Consenso informato

Scarica il Consenso Informato in pdf. Scarica il Consenso Informato in pdf. 

logo_blur.png n-verde-small.jpgPer informazioni o consulti
info@drchirurgiaestetica.com
Seguici su:
fb.png 
aicpe.jpg sicpre.jpgassace.jpg